alda merini

                        

 

 

A tutte le donne

 

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso
sei un granello di colpa
anche agli occhi di Dio
malgrado le tue sante guerre
per l’emancipazione.
Spaccarono la tua bellezza
e rimane uno scheletro d’amore
che però grida ancora vendetta
e soltanto tu riesci
ancora a piangere,
poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,
poi ti volti e non sai ancora dire
e taci meravigliata
e allora diventi grande come la terra
e innalzi il tuo canto d’amore.

 

alda meriniultima modifica: 2009-11-03T02:31:00+00:00da corinn3
Reposta per primo quest’articolo

34 pensieri su “alda merini

  1. Grande poetessa , l’immagine della sofferenza è sempre nitida e percepibile in ogni suo verso.

    Un saluto Corinne anche io sono stata poco bene ed ancora mi porto dietro una bella tosse ed un fastidiosissimo raffreddore che fanno fatica a lasciarmi… purtroppo il periodo è quello che è con questi sbalzi di temperatura che l’organismo fa fatica ad accettare e con tutti questi virus che girano evitare questi malanni è quasi impossibile..

    Un abbraccio!

  2. Buon giorno Corinne, se devo essere sincero ho letto poesie di Alda solo dopo la sua morte, è sempre così, bisogna morire per farsi conoscere da tanti. Io preferisco che mi conoscano in pochi per anora un pò di tempo, le poesie le scrivo per me e per chi le dedico e mi accontento.
    Mia figlia va un pò meglio, ha ripreso il lavoro e sta facendo la riabilitazione per il braccio destro, anche se ha ancora dolori alle ossa per la chemio. Grazie del tuo interessamento.
    Ti abbraccio
    pppp

  3. Ciao Corinne, bentornata sul mio blog.
    Alda Merini… poetessa semplice ma vera. Scriveva poesie d’amore senza averlo conosciuto e questo le rende ancora più belle. Vorrei poter scrivere come lei.
    Buon inizio settimana, cara!
    Un abbraccio e spero tu stia meglio dall’influenza, che è piuttosto lunga… anch’io non sono guarita del tutto, sempre raffreddore.
    Nadia

  4. no no sono qui è che tra impegni assortiti arpia vagante figlio rompente ecc ecc e ppi un post che vi lascerà basiti mi hanno assorbito un sacco di tempo, tua sorella come se la passa? mi piacerebbe avere una descrizione della situazione laggiù, is possible?

  5. Ciao Corinne, grazie della segnalazione-virus. Sinceramente non ne conosco il motivo, so che all’amica Mammola era successo qualcosa del genere (lo so per esperienza personale, il mio antivirus impazziva quando entravo nel suo spazio!!!), magari le chiedo come si è tolta ‘sto raffreddore e faccio altrettanto.
    Ciao e… bel post!!! Alda Merini era un genio, ha dedicato una meravigliosa poesia alle Contrade di Siena e mi hai dato l’idea di pubblicarla. Mi metto subito a batterla.
    A presto…

  6. Ciao corinne cara, ti immagino tutta indaffarata con i bimbetti, quand avrai tempo ci racconti qualcosa?
    Io vado bene grazie, come te non ci sono molto sul blog per impegni vari, ma cerco sempre di non farmi mancare ai miei amici che per me sono cari come quelli che posso vedere negli occhi. Voi per me siete uguali a loro, non vedo la virtualità ma solo la lontananza.
    Ho capito che siamo d’accordo 🙂 si passa che mi fa piacere, quando puoi..ti aspetto.
    Buonanotte e buona
    settimana … ciao

Lascia un commento